Wine Box Packaging

Curabitur vestibulum aliquam leo. Phasellus viverra nulla ut metus varius laoreet. Maecenas ullamcorper, dui et placerat feugiat, eros pede varius nisi, condimentum viverra felis nunc et lorem. Phasellus ullamcorper ipsum rutrum nunc. Ut tincidunt tincidunt erat.

Curabitur at lacus ac velit ornare lobortis.. In ut quam vitae odio lacinia tincidunt. Praesent ac massa at ligula laoreet iaculis. Phasellus ullamcorper ipsum rutrum nunc.


sinossi

‘Un delirio a due’ è uno spettacolo che parla d’amore durante una guerra e che, nonostante il suo titolo, è una scommessa a tre: Marina Shimanskaya, attrice e regista, Valentina Milan e Marco Palazzoni.

L’opera, che Eugene lonesco scrisse nel 1962, racconta di una coppia costretta a nascondersi in una casa durante una guerra e a (soprav)vivere come può. Lei e lui, questo il nome dei personaggi, passano il tempo a discutere, di tutto e di niente, e sembra non esistere possibilità di comunicazione tra di loro. Eppure è proprio di questo che vive il loro amore. Di una guerra tra le mura di casa che rimbalza l’eco della guerra di fuori, di assurdità che riempiono di senso i secondi, i minuti e le ore e di un filo sottile da tirare e lasciare andare per infinite volte. Non c’è bisogno d’altro. Perché quando non c’è niente, il niente diventa tutto.

‘Un delirio a due’ è uno spettacolo nato per il teatro ma che può adattarsi a tutti quei luoghi che abbiano una storia da raccontare o un’atmosfera particolare dove possa prendere vita questa relazione tra Lui, Lei e il pubblico.

in scena

interpreti Valentina Milan, Marco Palazzoni
regia Marina Shimanskaya

musiche Paolo Rossi
disegno luci Giuseppe Matellon
produzione Teatro degli Sterpi

>>>scarica qui i curricula degli attori

a proposito di

Marina Shimanskaya è nata a Saratov (Russia). Dopo avere terminato gli Studi Superiori presso l’Università di Teatro di Mosca (G.I.T.I.S.) e dopo aver lavorato con le migliori compagnie teatrali moscovite, Marina si è affermata come un’autentica stella del Cinema e del Teatro russo.

È la protagonista di più di 15 lungometraggi, serie televisive, una ventina di grandi produzioni teatrali delle compagnie “Sovremennik”, “Ermitage”, Chiot Nechet” e con altre prestigiose compagnie ha girato tutta l’Europa e gli Stati Uniti.

Dal 1992 Marina Shimanskaya lavora in Europa. È attrice, regista e insegnante di Arte Drammatica grazie alla sua ampia esperienza. Ha insegnato Interpretazione presso l’Università di Zaragoza, l’Universidad di Navarra, la Scuola Juan de Antxieta di Bilbao. È un’esperta dei metodi di Konstantin Stanislavskij e Michail Checov . In Spagna ha partecipato a vari progetti teatrali, dirigendo opere di Tolstoj, Checov, Bulgakov, Lorca. Ha recitato nel lungometraggio di Michel Gaztambide “Hombre sin hombre”, nel mediometraggio di Algis Arlauskas “Laugarren mundua” e nella serie televisiva della ETB “Goenkale”. Nel 2009 è stata la protagonista del lungometraggio “El Vencedor” della Televisione Russa. Nel 2008 con Algis Arlauskas ha fondato Ánima (Scuola di Teatro e Cinema di Bilbao) e la compagnia teatrale Txaika Teatro. Per il suo lavoro di pedagoga teatrale ha ricevuto nel 2010 il prestigioso premio Ercilla.

scheda tecnica

durata 60 minuti
spazio minimo richiesto 6×5 metri

Piano luci in condizioni ottimali (adattabile a seconda delle disponibilità):

6 PC 1000W
6 PC 500W
2 PC 2000W

nota: tutti i pc con bandiere

2 ribaltine cambiacolore (Clay paki cp color 400 o Coemar led)
3 gelatine 119 (blu), 7 gelatine 105 (arancione), 6 gelatine 201 (azzurro)
2 prese dimmerata per lampadine interne
16 canali disponibili in consolle

Piano audio: mixer analogico + entrata computer (con DI)

durata montaggio e smontaggio 2 ore/ un’ora

contatti

Marco Palazzoni
cell +39 347 0421826
mail info@teatrodeglisterpi.org
mail exstudio@libero.it

un delirio a due
/ Free Portfolio Plugin for WordPress by Silicon Themes.